Indice del forum

Commercialisti online

Dal mondo dell'università, al praticantato, al mondo del lavoro. Commercialisti e avvocati in linea! Tutto ciò che volete sapere, tutti gli aiuti che desiderate, tutta la compagnia, l'utilità e il divertimento in un solo forum... e tutto GRATIS!

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Differenze permanenti e temporanee
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Analisi "Voci di bilancio"
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
S.Holmes




chi vuole mail



Registrato: 14/07/07 16:48
Messaggi: 49
S.Holmes is offline 






MessaggioInviato: Dom Set 23, 2007 12:02 am    Oggetto:  Differenze permanenti e temporanee
Descrizione:
Rispondi citando

La normativa fiscale italiana differisce da quella civilistica.
Ciò genera delle discrasie fra imponibile fiscale e reddito d'esercizio ante imposte civilistico.
Tali scostamenti possono essere permanenti o temporanei.

Sono permanenti le differenze che sorgono in un dato esercizio e qui si estinguono.
Possono essere positive e negative.
Per le prime il reddito dell'esercizio prima delle imposte risulterà maggiore del reddito imponibile; discorso opposto, invece, per le differenze permanenti negative.

Differenze temporanee positive e negative

Sono definite temporanee le differenze che si formano nell'esercizio ma che sono destinate ad essere annullate in uno o più esercizi successivi.

Le differenze temporanee positive sono generate da componenti positivi di reddito che, secondo le disposizioni del T.U.I.R., sono tassabili in esercizi successivi a quello in cui vengono imputati al Conto Economico civilistico (plusvalenze,ammortamenti anticipati, ecc..).
Le differenze temporanee negative sono generate da componenti negativi di reddito, deducibili in esercizi successivi a quello in cui vengono imputati al Conto Economico civilistico (compensi amministratori,spese di manutenzione e riparazione,spese di rappresentanza, ecc..).

A queste differenze si abbinano le imposte differite e quelle anticipate.

Per imposte differite si intendono le imposte che saranno pagate in futuri esercizi e che sono generate da differenze temporanee che rinviano la tassazione anche se, da un punto di vista civilistico, sono di competenza dell'esercizio. Esempi di componenti di reddito che generano imposte differite sono gli ammortamenti anticipati, gli ammortamenti fiscali ordinari superiori alla quota di ammortamento civile, l'ammortamento di beni immateriali superiori alla quota prevista dal codice civile, gli accantonamenti fiscali superiori alla previsione civilistica, gli accantonamenti per rischi di cambio.
Componenti positive di reddito che generano imposte differite sono, per esempio, dividendi rilevati secondo il principio di competenza, la rivalutazione di partecipazioni valutate con il metodo del patrimonio netto, il differimento della tassazione delle plusvalenze relative a beni posseduti da più di 3 anni.

Per imposte anticipate si intendono le imposte pagate nell'esercizio, generate da differenze temporanee che anticipano la tassazione, ma che, civilisticamente, sono di competenza di futuri esercizi. Componenti negative di reddito che generano imposte anticipate
possono essere gli ammortamenti di beni materiali e immateriali inferiori alla quota civile, gli accantonamenti inferiori alla quota civile, le spese di rappresentanza per il terzo deducibile, le svalutazioni crediti superiori all'accantonamento. Componenti positive di reddito che generano imposte anticipate sono, esemplificativamente, le partecipazioni ed i titoli con valore fiscale superiore a quanto iscritto in bilancio, le rimanenze di materie prime, sussidiarie, prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e merci con valore fiscale superiore a quello iscritto in bilancio.

La rilevazione contabile delle imposte differite è così rappresentata:

CE22)Imposte differite a S.P.Pas B2)Fondo imposte differite

La rilevazione contabile delle imposte anticipate è:

S.P.Att.CII)Crediti imposte anticipate a CE22) Imp. eserc.


S.Holmes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Dom Set 23, 2007 12:02 am    Oggetto: Adv





Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Analisi "Voci di bilancio" Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Commercialisti online topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008